• Enrica Ceccarini

NERO: UN COCKER NON MOLLA MAI

Aggiornato il: 13 ott 2018

Questa è la storia di un cocker molto speciale. È la storia di un cane che ha vissuto esperienze che quasi non si possono raccontare. È una storia che fa venire i brividi dall'emozione e si merita un posto speciale nella classifica dei casi più interessanti che possano capitare a un educatore cinofilo.


Nero è un cocker spaniel di circa 4 anni. La sua famiglia lo ha adottato non molto tempo fa', dopo essere stato sequestrato a due senzatetto che lo "usavano" per chiedere l'elemosina in strada. Non sempre questa categoria di persone maltratta i propri cani, anzi: alcuni tra i cani più felici che ho avuto il piacere di incontrare negli anni sono proprio cani di persone senza fissa dimora, che hanno trovato nella vita di strada insieme ai loro umani (fatta di continui spostamenti, libertà e stimoli sempre nuovi) il perfetto connubio tra i loro bisogni primari e la domesticazione. Ma purtroppo non era il caso di Nero, che è stato sequestrato per maltrattamenti. Nessuno sa cosa abbia passato nei primi anni della sua vita: l'unica testimonianza certa è data dal microchip di nazionalità francese, che fa supporre che Nero sia stato rubato da cucciolo dal suo giardino di casa in Francia o sottratto a qualche turista che era in vacanza qui in Italia. Nessuno sa come sia andata veramente, ma quello che è certo è che Nero, una volta arrivato in famiglia, aveva importanti problemi di reattività con alcuni cani e persone. Non avendo potuto sviluppare una base sicura nel periodo della crescita, Nero era un cane che si guardava costantemente intorno, anche in casa, tenendo d'occhio ogni movimento e ogni cambiamento, nell'angosciante attesa che in qualunque momento sarebbe potuto accadere qualcosa di brutto da cui avrebbe dovuto difendersi. Nero viveva in proteggendosi costantemente. Inoltre presentava un alto indice di possessività sul cibo e sulle risorse per lui importanti in generale, cosa che lo spingeva a diventare talvolta aggressivo. Durante le passeggiate il guinzaglio gli procurava molta ansia e frustrazione, in quanto la condizione di sentirsi legato senza poter eventualmente allontanarsi al galoppo da un pericolo o combattere lo mandava in crisi. Infine Nero non riusciva ad interagire pacificamente con gli altri cani: essendo costantemente in tensione e avendo probabilmente subito varie aggressioni (cosa che ipotizziamo), proponeva risposte aggressive ai cani che si avvicinavano troppo o che lo facevano nel modo scorretto. Questo era il livello dal quale siamo partiti. Adesso si può dire che Nero sta veramente vivendo appieno una seconda vita: una vita nella quale è amato, accolto, protetto e capito. Una seconda vita nella quale è stato scelto e voluto con il cuore. I suoi umani hanno lavorato intensamente e faticosamente con lui per costruire un rapporto di fiducia totale e rispetto reciproco che permette a Nero di affidarsi completamente. Attraverso un intenso percorso di riparazione esperienziale e un graduale reinserimento nei contesti sociali (sia umani che canini) ad oggi Nero è praticamente un altro cane: passeggia con i suoi umani al guinzaglio, torna al richiamo quando viene liberato e -udite udite- partecipa ai gruppi di comunicazione insieme agli altri allievi della Scuola Cinofila, sia maschi che femmine. Adesso che si è rilassato, Nero si è trasformato in un cane divertentissimo, innamorato dei suoi umani nei quali ripone una fiducia assoluta. Nero è diventato capace anche di non prendersi troppo sul serio quando interagisce con gli altri e ha tirato fuori un sorprendente ventaglio di capacità comunicative che erano sepolte chissà dove sotto i suoi vecchi traumi. Ancora non lo abbiamo visto giocare con altri cani -o almeno non nel senso stretto del termine- ma confidiamo nel fatto che, da bravo cocker, abbia ancora qualche asso nella manica da tirare fuori quando meno ce lo aspettiamo. Del resto, la sua seconda vita è appena cominciata!



#recuperocomportamentale #cocker #aggressività #storiedieducazionecinofila

CONTATTI

testadicocker@gmail.com

Tel: 340 5020509

Arriviamo ovunque! Ma i posti più vicini a noi sono:

Livorno

Lucca

Pisa

La Spezia

Genova

Parma

© 2018 Nessuno è Perfetto Di Enrica Ceccarini – P.IVA 01424960118 – All Rights Reserved.

  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale